storielibere-morgana-small

MORGANA

STORIE DI RAGAZZE CHE TUA MADRE NON AVREBBE APPROVATO

di Michela Murgia

Scritto con Chiara Tagliaferri. Morgana è la casa delle donne fuori dagli schemi. Donne controcorrente, strane, pericolose, esagerate, stronze e a modo loro tutte diverse e difficili da collocare. Donne che vogliono piacersi e non compiacervi un po’ fate e molto streghe, belle e terribili insieme.
Illustrazione di MP5

13 episodi
  • Michela Murgia ci racconta le sue donne fuori dagli schemi e lontane dagli stereotipi. Ma siamo così sicure che se la situazione fosse ribaltata il mondo andrebbe in modo diverso? Iscriviti per essere informato sull’uscita dei nuovi episodi....

  • La prima Morgana che scopriremo insieme è Margaret Attwood, scrittrice canadese e autrice di più di 15 romanzi. Nota in tutto il mondo sin dagli anni '80 sta conoscendo in Italia una nuova notorietà perchè da due dei suoi libri, Il racconto dell'ance...

  • La Morgana di questa puntata è Tonya Harding, protagonista del più grande scandalo sportivo degli anni ’90. Prima pattinatrice americana e seconda donna in assoluto ad eseguire in una competizione ufficiale un triplo axel, a causa della sua storia fe...

  • La terza Morgana è Frances McDormand, una delle migliori attrici in assoluto e due volte premio Oscar: famosa per un'idiosincrasia patologica ai red carpet, un rapporto burrascoso anche con i giornalisti, serenamente dotata di un senso dello humor ne...

  • La Morgana di questa puntata è la virago che da 30 anni domina il mondo del pop con provocazioni e scandali: Madonna. Il concetto di trasgressione, con lei, annulla il senso stesso del termine, perché Madonna dà calci a tutto e tutti, spostando sem...

  • La Morgana di oggi è una donna che nell'iconografia cristiana tiene un giglio in una mano e un libro nell’altra, simboli della purezza e della dottrina. È la figlia del tintore, e a Siena passa per pazza o strega, nella migliore delle ipotesi “strana...

  • La Morgana di oggi è Vivienne Westwood, la stilista inglese che ha inventato il punk, da sempre impegnata attivista politica e anarchica, sostenitrice indomita di cause come il disarmo nucleare e la lotta contro il cambiamento climatico, per la quale...

  • Primavera del 1976, una quindicenne bionda e bellissima aspetta l’autobus a Genova. Dovrebbe indossare la divisa delle Orsoline, ma preferisce nasconderla piegata in borsa: quando esce di casa si cambia dove può, e mette una minigonna. Si ferma un ra...

  • Belgrado, inizio anni ‘70: una ragazza con una lunga treccia di capelli neri si muove nei circuiti underground della città, dove le sue performance sono già leggendarie, mette a durissima prova il corpo e l’anima, si sottopone per ore a ogni genere d...

  • La Morgana di oggi è una campionessa di contrasti con la natura: è un incrocio tra una divinità dell’Olimpo mutaforma e un X-Men. Il suo super potere che preferiamo: sa viaggiare nel tempo, da sempre. Ci sono video su YouTube che la ritraggono con f...

  • Mai sottovalutare i bambini. Perché solo dei bambini possono scartavetrare tutti i filtri in un attimo - e facendo crollare ogni sovrastruttura - lasciarti nudo a tua volta. Solo una bambina può chiedere con tutta la professionalità del mondo a un r...

  • A volte accade che ci voglia un uomo per creare un mondo pieno di Morgane. L’uomo in questione si chiama George R. R. Martin, ed è il creatore della saga delle “Cronache del ghiaccio e del fuoco” da cui è stata tratta la celebre serie “Game of Throne...

  • Accadeva più o meno in primavera, ogni anno. Prima comparivano i cartelloni fluorescenti e coloratissimi, affissi un po’ ovunque, sui muri e sugli autobus della città. Li potevi vedere da lontano, ritraevano sempre e solo il viso in primissimo piano ...

  • Dal palco della Santeria Toscana 31, Michela Murgia racconta live, in occasione del primo compleanno del podcast, una nuova Morgana, e questa volta porta al centro della scena proprio lei: Morgana. Creatura mitologica e sovrannaturale, la figura più...

  • Le Morgane di questo mese sono le scrittrici Emily, Charlotte e Anne Brontë, le sorelle di provincia malvestite e goffe, con corpi piegati dalla tisi e labbra vedove di baci, estranee a ogni corrente letteraria, che in piena epoca vittoriana hanno de...

  • Definirla modella, cantante e attrice è riduttivo: c’è chi preferisce collocarla nell’olimpo che comprende le leggende, le icone gay e le divinità. La Morgana di questo episodio è Grace Beverly Jones, ma in Giamaica, dove è nata, è consuetudine che ...

  • La morgana di questo episodio è la donna più saggia e istruita del mondo ellenico, filosofa in un universo in cui questa disciplina era a tutti gli effetti un’onniscienza, la scienza di ogni cosa. Il filosofo era un intellettuale e uno scienziato a t...

  • Ci sono donne che non si limitano a cambiare le regole, perché preferiscono ridefinire direttamente i confini, reinventando l’idea dello spazio. Per farlo, se ne fregano dei fallimenti, li considerano un incidente di percorso necessario, mentre cerca...

michela-murgia

MICHELA MURGIA

Michela Murgia è nata a Cabras nel 1972. Scrittrice, ha seguito studi teologici ed è stata insegnante di religione, educatrice e animatrice nell’Azione Cattolica. Ha esordito con “Il mondo deve sapere” (Isbn 2006), diario tragicomico di un mese di lavoro che ha ispirato il film di Paolo Virzì “Tutta la vita davanti”. Per Einaudi ha pubblicato, tra gli altri: “Viaggio in Sardegna” (2008), il romanzo “Accabadora” (2009, Premio Campiello 2010), Ave Mary (2011) e L’incontro (2012). Dal 2011 è socia onoraria del Coordinamento Teologhe Italiane e collabora con molti periodici e quotidiani. Nel 2013 insieme a Loredana Lipperini ha scritto “L’ho uccisa perché l’amavo (falso!) (Laterza). I suoi libri sono tradotti in più di venti lingue. “Chirù” (Einaudi, 2015) è il suo ultimo romanzo. A giugno 2016 è uscito per Einaudi il saggio “Futuro interiore”, analisi della generazione degli anni Settanta. Ha una rubrica fissa su Donna Moderna e su Il Messaggero di Sant’Antonio. Ospite fissa al programma di Corrado Augias “Quante Storie” ha condotto, sempre per Rai 3, il programma Chakra. Nel 2017 ha esordito a Teatro con “Quasi Grazia” un testo di Marcello Fois, nel ruolo di Grazia Deledda. Nel 2018 pubblica L’inferno è una buona memoria. Visioni da «Le nebbie di Avalon» di Marion Zimmer Bradley (Marsilio) e Istruzioni per diventare fascisti (Einaudi).

VIDEO TRAILER

INFO SERIE

Una produzione: storielibere.fm
Di Gian Andrea Cerone e Rossana De Michele
Coordinamento editoriale: Guido Guenci
Redazione: Benedetta Aroldi
Press & Web: Ilenia Caito
Post Produzione Audio: Valeria Ardito per Erazero

PLAYLIST

No Comments

Post A Comment