INFO EPISODIO

Ep. 18 | Il futuro, tra rischio estinzione e possibili soluzioni

In soli 150.000 anni, noi homo sapiens siamo diventati un vero cataclisma per l’intero pianeta e per tutte le creature che lo abitano. Sette miliardi e rotti di uomini e donne che mangiano, consumano, sfruttano e inquinano. Ma possiamo ancora fare qualcosa o abbiamo raggiunto il punto di non ritorno?
Nell’ultimo episodio della terza stagione del Gorilla ce l’ha piccolo, Vincenzo Venuto e Telmo Pievani gettano uno sguardo sul futuro, per provare a rispondere alla domanda delle domande: quella relativa alla sopravvivenza della nostra specie, diventata di drammatica attualità nell’anno della pandemia. Sarà la nostra tecnologia a salvarci? Il nostro futuro sarà su un altro pianeta? O per sopravvivere dovremo prendere esempio da quei misteriosi campioni di resilienza che sono i tardigradi? Di sicuro, ci sono tanti comportamenti che possiamo e dobbiamo cambiare già oggi per sperare di averlo, un futuro, su questo pianeta.

storielibere-gorilla-small

IL GORILLA CE L’ HA
PICCOLO

GLI ANIMALI CI RACCONTANO CHI SIAMO NOI

di Vincenzo Venuto e Telmo Pievani

Nella terza stagione del Gorilla parliamo di nascita, evoluzione, sopravvivenza ed estinzione delle specie che hanno popolato e popolano il nostro mondo.
Il tema di fondo del Gorilla, il sesso, per quanto un po’ più sullo sfondo rimane sempre presente, perché è grazie al sesso che si è generata e si genera la diversità alla base della nascita di nuove specie. Vincenzo Venuto insieme a Telmo Pievani parlano della vita sulla terra, di come nasce, si evolve e si differenzia. Ma anche di come finisce. Spiegano perché l’estinzione non è altro che il lato B dell’evoluzione, e come l’uomo sia diventato il responsabile della sesta estinzione di massa, attualmente in corso. Provando anche a gettare uno sguardo sul futuro che ci aspetta.
Illustrazione di Mariolina Suglia

No Comments

Post A Comment