INFO EPISODIO

Ep. 04 | Selvatico

Selvatico è lo spontaneo che cresce libero e sta sul bordo, il confine mobile tra il naturale e l’umano. In questa quarta puntata l’architetto Antonio De Rossi partendo da un’esperienza storica importante, quella valdese, antica civiltà alpina, ragiona sull’intreccio tra antropico e selvaggio. Alice Benessia, dall’Alta Langa, ci racconta la storia di Pianpicollo Selvatico, luogo in cui si incoraggiano la ricerca artistica, scientifica e filosofica come processi trasformativi e si promuove ogni forma di diversità, culturale ed ecologica. L’Auriseth, di Umberto Petranca, distingue e raccoglie, tra i gorgoglii del torrente Nure, la voce di Adolfo e il racconto delle case che tornano.La parola-bussola della quinta puntata sarà Spaziare e ci orienteremo nei paesaggi di ciascuno attraverso le voci del giornalista Filippo Lezoli, l’artista Ugo Locatelli e il fine udito dell’Auriseth di Umberto Petranca.

SETTE-GIORNI-PER-PAESAGGI-LOGO

SETTE GIORNI PER PAESAGGI

Immaginari del limite

di EN Laboratorio Collettivo

Che relazione intercorre tra l’uomo e lo spazio che abita e immagina per il suo futuro? Come si declinano il nostro stare al mondo e il nostro percorrere il limite di ciò che siamo? Cos’è paesaggio?
Sette giorni per Paesaggi nasce dall’omonimo festival, organizzato da EN Laboratorio Collettivo che, data l’impossibilità di organizzare eventi dal vivo a causa dell’emergenza sanitaria, per questo 2020, ha deciso di farne una versione podcast. Al centro c’è il rapporto complesso tra l’uomo e l’ambiente in cui vive, il tema che guida questo percorso in sette episodi mensili sono gli Immaginari del limite: una proposta, tra i tanti sguardi possibili su dove e come viviamo questa terra, di quelli che aprono strade invece di chiuderle, che mettono in pratica un pensiero, lo coltivano con attenzione e cura. Le voci sono tante, diverse, e altrettante potrebbero essere. Alcune racconteranno di cosa vuol dire abitare il limite, di mappe oceaniche, di contadini partigiani e di filosofi antichi. Di cosa l’infanzia voglia ascoltare di questi mondi in bilico, mondi di speranza e lotta. Tutte storie che potreste avere incontrato nella vostra vita o che vi faranno venire voglia di essere scoperte.
Per saperne di più dei progetti in corso e di quelli che verranno realizzati visitate il sito enlaboratoriocolletivo.com.

No Comments

Post A Comment