fbpx

INFO EPISODIO

Ep. 02 | Giornalisti

Sono già cinque i giornalisti morti in uno dei conflitti più pericolosi della storia recente. Pericoloso perché si combatte con l’artiglieria, pericoloso perché nelle zone contese i cecchini sparano all’impazzata sui civili e anche sui giornalisti. Per seguire la guerra in Ucraina si sono accreditati nel media center di Leopoli più di duemila giornalisti e fotografi e questo è un bene, perché nelle guerre la prima vittima è la verità. Da una parte e dall’altra gli eserciti si affrontano a colpi di propaganda e anche in questa guerra abbiamo visto un livello alto di notizie false e di manipolazioni. Per questo è importante che i giornalisti abbiano accesso alle zone di conflitto e siano protetti, perché anche nel caos di una guerra è necessario che ci siano testimoni capaci di osservare, registrare, denunciare.

PER SITO OK

DA KIEV 

Di Annalisa Camilli

Da Kiev è un podcast registrato da Annalisa Camilli dalla capitale ucraina. Un reportage audio vivo, con suoni ed effetti registrati in presa diretta e la voce di chi ha perso la casa per i bombardamenti, non è riuscito a scappare o ha scelto di rimanere, uno sguardo approfondito sulla vita delle persone comuni coinvolte nel conflitto che sta sconvolgendo l’Europa.

No Comments

Post A Comment