CLEAN ROTELLA

IL CALCIO VISTO DA VENERE

Viaggio tra passato, presente e futuro del calcio femminile in Italia

di Giorgia Mazzucato e Cristina Gatti

Il calcio femminile in Italia non è ancora sport professionistico, ed è ancora forte il pregiudizio che giocare a pallone non sia una cosa “da femmine”. Qualcosa però sta cambiando, soprattutto dopo il Mondiale 2019, e Il calcio visto da Venere vuole dar voce a questo cambiamento, attraverso le testimonianze di atlete che hanno affrontato enormi sacrifici per affermarsi nello sport maschile per eccellenza: Milena Bertolini, Barbara Bonansea, Elena Linari, Patrizia Panico, Melania Gabbiadini e Sofia Cantore, a cui si aggiunge la capo delegazione della Nazionale femminile, l’attrice Cristiana Capotondi. Storie di donne che, su un rettangolo verde, hanno combattuto e stanno combattendo la battaglia dei pari diritti e delle pari opportunità.

A cura di Guido Guenci e Cristina Gatti

Una produzione STORIELIBERE per AUDIBLE ORIGINAL

illustrazione di Marta Puro

Progetto senza titolo (76)

GIORGIA MAZZUCATO

Attrice, autrice, regista e formatrice classe 1990, allieva, tra gli altri, di Dario Fo, Franca Rame, Marco Baliani e Andrea Pennacchi.

Si dedica già da giovanissima alla scrittura e alla recitazione trovando in poco tempo il suo stile che, unendo l’impegno civile alla comicità, le fa conquistare numerosi premi tra i quali “Miglior artista internazionale” al San Diego Fringe Festival (California) nel 2017.

La potete trovare nei teatri di tutta Italia con i suoi spettacoli attualmente in tournée e sul web con le sue strisce ironiche, tra le quali “Fuorigioco”, in cui affronta il tema del sessismo nel calcio femminile, sport che ha praticato per 13 tra serie B e A2, e “Komorebi” una serie di pillole polemiche sulla piaga dell’omobitransfobia.

È direttrice artistica e didattica della scuola e casa di produzione romana SB Teatro.

INFO SERIE

Una produzione storielibere.fm per Audible Originals
Di Gian Andrea Cerone e Rossana De Michele
A cura di: Guido Guenci e Cristina Gatti
Post produzione audio: Gianni Gozzoli

No Comments

Post A Comment