storielibere-gorilla-small

IL GORILLA CE L’HA PICCOLO

GLI ANIMALI CI RACCONTANO CHI SIAMO NOI

di Vincenzo Venuto

Con la partecipazione di Telmo Pievani e Michele Luzzatto.
Il desiderio sessuale è la forza che guida il comportamento di tutte le creature viventi: parleremo di come fanno sesso, come si corteggiano o si tradiscono e scopriremo che l’evoluzione non seleziona i più adatti a sopravvivere, bensì i più adatti a riprodursi.
Parleremo inoltre di come il mondo degli animali vive le relazioni sociali, le alleanze, le amicizie, i rapporti familiari e, infine, la morte, per capire un po’ meglio anche chi siamo noi.
Illustrazione di Mariolina Suglia

12 episodi
  • Vincenzo Venuto, biologo e divulgatore, ci racconta come si comportano, fanno sesso, come si corteggiano e si tradiscono gli animali, per scoprire qualcosa di più di noi. Iscriviti per essere informato sull'uscita dei nuovi episodi...

  • Nel gioco del sesso ci sono due giocatori: i maschi e le femmine. I maschi in una vita potrebbero mettere al mondo un numero infinito di figli mentre le femmine no. Questo porta ad una guerra silenziosa dove i maschi vincono se fanno sesso con tutte ...

  • La riproduzione sessuale in cui un maschio e una femmina si incontrano e si accoppiano per generare figli non è l’unico modo per procreare, ma sicuramente è il migliore. Grazie al sesso, la diversità biologica su questo pianeta è aumentata in modo es...

  • I topi cantano mentre fanno sesso; le pulci no, ma vanno avanti per 3 ore. I leoni lo fanno anche cento volte alla settimana. L’antechino di palude nel periodo degli amori fa sesso per 12 ore consecutive al giorno tutti i giorni per 4 settimane…e...

  • Le rondini sono il simbolo della fedeltà: ogni coppia, ogni anno, si ritrova allo stesso nido, depone le uova e alleva i suoi piccoli… eppure il 30% del pulcini che nascono in quel nido è illegittimo. E questo dato è diffusissimo tra tutti gli uccel...

  • Gli animali non sono tutti poligami: molti di loro vivono in vere e prorpie famiglie. Ad esempio, i pappagalli si amano e stanno insieme per tutta la vita, le scimmie sono gelose, proprio come noi umani, e nonne e baby sitter aiutano i genitori nell'...

  • Tra i germani reali è stato riportato un caso di omosessualità necrofila. Bande di delfini rapiscono giovani femmine e le costringono a subire rapporti sessuali indesiderati di gruppo. L’hihi, un piccolo uccelletto della Nuova Zelanda, vive in coppia...

  • Dal 25 giugno Vincenzo Venuto e Michele Luzzatto ci raccontano il ruolo della madre, del padre, le relazioni sociali e la morte all'interno del mondo animale, per continuare a scoprire qualcosa di più su noi umani. Iscriviti per essere informato sull...

  • Mamma elefante ha una gestazione di 21 mesi e partorisce un cucciolone di 120 kg. Mamma canguro invece mette al mondo un esserino di 10 grammi. Le orche insegnano ai loro cuccioli le tecniche di caccia più difficili e pericolose mentre le mamme capod...

  • La biologia insegna che i maschi potrebbero anche non esistere, e l’etologia afferma che i papà di molte specie non servono proprio a nulla. In questo episodio cercheremo di sfatare queste dicerie, cercheremo di dimostrare, iniziando dalla spigola, p...

  • I figli so' piezz'e core! Alcuni nascono già pronti ad affrontare la vita, altri se ne stanno per anni “sul divano” ad aspettare il momento giusto. Imparare a stare al mondo significa sfuggire ai predatori, trovare il cibo, socializzare con i membri ...

  • Collaborare, per molte specie, significa sopravvivere. Tra tutte le creature viventi, api, termiti e formiche hanno messo a punto il livello più alto di organizzazione sociale. Gli squali, tra loro, sono più socievoli di quanto ci si possa aspettare,...

  • Il bisogno di legami porta alcuni animali sociali a frequentare specie diverse, instaurando una simbiosi affettiva Quando due specie diverse si legano, si dice che sono in simbiosi. Nel parassitismo gode solo un individuo a spese dell’altro. Anche n...

  • Memento mori! Nascita, crescita, maturità e morte: nessun essere vivente sfugge al ciclo della vita. Sapevate però che esiste una creatura che nasce, cresce, matura e poi ringiovanisce senza mai morire? E che il lutto e l’onore dei defunti non sono u...

  • Nella terza stagione del Gorilla parliamo di nascita, evoluzione, sopravvivenza ed estinzione delle specie che hanno popolato e popolano il nostro mondo. Il tema di fondo del Gorilla, il sesso, per quanto un po’ più sullo sfondo rimane sempre presen...

  • La vita comparve sulla Terra 4000 milioni di anni fa. All’inizio c’erano pochi organismi molto semplici, poi grazie all'evoluzione biologica e grazie all'invenzione del sesso, che genera diversità, gli organismi sono diventati tanti, diversi, sempre ...

vincenzo-venuto-storielibere

VINCENZO VENUTO

Vincenzo Venuto, biologo con un dottorato di ricerca in scienze naturalistiche e ambientali. Nel 2000 lascia l’Università e i suoi studi di etologia per dedicarsi alla televisione prima come autore e poi anche come conduttore. I suoi programmi televisivi più importanti sono stati Missione Natura (La7), Alive: Storie Di Sopravvissuti (Rete 4) E Life: Uomo E Natura (Rete 4).

VIDEO TRAILER

INFO SERIE

Una produzione: storielibere.fm
Di Gian Andrea Cerone e Rossana De Michele
Coordinamento editoriale: Guido Guenci
Redazione: Benedetta Aroldi
Post Produzione Audio: Valeria Ardito per Erazero

15 Comments
  • Tiziana Smanio
    Posted at 11:03h, 07 Giugno Rispondi

    Adoro Vincenzo, lo aspetto in TV e vorrei organizzasse dei viaggi per chi ama la natura come me!

  • Pingback:la Guerra dei Sessi – Podcast Consigliati | PODCAST MANIA
    Posted at 18:36h, 21 Giugno Rispondi

    […] Questo che hai appena letto è la descrizione del Podcast Il Gorilla ce l’ha piccolo. […]

  • GIANFRANCO ROCCHI
    Posted at 08:01h, 17 Ottobre Rispondi

    Bellissimo podcast…ha fatto venire l’appetito con le prime tre puntate ma…a quando i prossimi episodi???

  • Valeria Bortoluzzi
    Posted at 17:42h, 25 Ottobre Rispondi

    BRAVO Vincenzo !!!

    Sei riuscito a raccontare con notevole originalità e simpatia il comportamento degli animali e di tutti gli esseri viventi.
    Affascinante

    Complimenti
    Valeria

    • Sami
      Posted at 14:19h, 29 Luglio Rispondi

      Molto bello, complimenti
      Dal basso della mia ignoranza peró, non posso fare a meno di non notare l’eccesso di suoni talvolta fastidiosi, qualche volta anche azzeccati. Per esempio ora sono al terzo episodio e non riesco quasi a sentire la voce perché coperta dalla canzone “I like to move it”…è un peccato…magari negli ultimi episodi avete giá ridotto la presenza di questi suoni..lo spero.

  • TIZIANA SMANIO
    Posted at 11:21h, 09 Novembre Rispondi

    è bello ascoltare Vincenzo raccontare la natura…troppo simpatico in coppia con Telmo Pievani

  • Valeria Bortoluzzi
    Posted at 16:46h, 22 Novembre Rispondi

    Buongiorno Vincenzo ed ancora complimenti a te e Telmo Pievani!!!

    Sempre molto interessante e piacevole da ascoltare.

    Bravo 🙂

  • Emanuele
    Posted at 17:47h, 04 Gennaio Rispondi

    È veramente un bellissimo podcast. Scoprire gli animali per scoprire meglio se stessi. Telmo Pievani e Vincenzo Venuto sono due persone veramente simpatiche e intrattengono molto bene durante l’ascolto del podcast. Ogni puntanta è piena di chicche e cose che uno difficilmente sa, pone anche diverse riflessioni e permette di capire meglio anche la teoria evolutiva di Darwin.
    Unico neo che ho trovato è che spesso vengono ripetutte le stesse cose un po’ troppo volte, sia durante una stessa puntata che durante le varie puntate.
    Concludendo, è un podcast godibilissimo, ancora complimenti!

  • Sara
    Posted at 01:34h, 24 Febbraio Rispondi

    Bellissimo! Vorrei altre 1000 puntate

  • Lary
    Posted at 12:11h, 14 Giugno Rispondi

    Vogliamo una puntata sulla gestazione!!! Ho letto da qualche parte che le femmine di topo possono autoindursi un aborto se le condizioni esterne non sono favorevoli.

  • Daniele
    Posted at 16:13h, 31 Ottobre Rispondi

    Bellissimo come al solito.
    Unica cosa il dilemma del prigioniero classico vede una pena se entrambi i prigionieri denunciano, in questo modo i due arrivano a una scelta apparentemente poco efficiente (denunciare l’altro)

  • VST
    Posted at 14:50h, 13 Novembre Rispondi

    Un podcast meraviglioso, è stata una piacevolissima scoperta. Bravissimi!

  • CROCI DAVIDE
    Posted at 17:38h, 06 Dicembre Rispondi

    intanto complimenti vivissimi per la completezza, professionalità, chiarezza e soprattutto simpatia con la quale trattate questo affascinante argomento in molte delle sue incredibili sfaccettature.

    andate avanti all’infinito vi seguirò sempre,

    grazie di cuore!

    poi vi chiedo un aiuto:
    il bellissimo libro di MATT RIDLEY : THE RED QUEEN è praticamente impossibile da trovare tradotto in Italiano. Mi potete dare una mano a trovare un qualcosa di analogo che tratti l’argomento del sesso dal punto di vista evolutivo dalle molecole all’essere umano in maniera altrettanto completa?

    se si, ancora un altro grazie,

    Davide Croci

  • Simone
    Posted at 12:18h, 02 Febbraio Rispondi

    Veramente interessante e di qualità; godibile in ogni puntata. Mi piacerebbe avere una minima bibliografia ragionata dei libri che consigliate per fare approfondimenti.
    Grazie per questo podcast.

  • Fabio Stoppa
    Posted at 23:54h, 23 Marzo Rispondi

    Perché l’uomo é tendenzialmente più grande della donna? Ossia, perché il dimorfismo sessuale é in quel senso benché una donna piccola aumenti considerabilmente il rischio di complicazioni gravi durante il parto?
    Infatti al livello di specie il costo altissimo del nostro parto difficile dovrebbe avantaggiare notevolmente le donne con bacini più spaziosi. Invece ci ritroviamo con donne più piccole degli uomini.
    Ovviamente c’è in gioco la competizione tra maschi, come con i cervi, ma loro non hanno un costo importante alla nascita. I loro cuccioli vengono fuori che sono quasi già pronti a correre. I nostri cuccioli invece sono tanto prematuri perché non potrebbero fisicamente venire fuori più tardi per causa di un bacino troppo piccolo per il loro grande cervello.
    Quindi qual’è la pressione selettiva tanto forte da favoreggiare un parto tanto a rischio?

Post A Comment